Pro Grigioni Italiano

Valposchiavo
Frontiere poetiche - Taccuino d'amore di Wisława Szymborska
Poschiavo, biblio.ludo.teca La Sorgente, giovedì 13 febbraio 2020, ore 20.30

poetessaIn prossimità di San Valentino presentiamo le poesie del Taccuino d'amore dell'autrice polacca in una serata culturale di letture e con la visione del documentario La vita a volte è sopportabile che propone un ritratto ironico di questa poetessa.

La poesia di Wisława Szymborska (1923-2012), poetessa polacca vissuta a Cracovia, Premio Nobel 1996, è una delle più conosciute e amate in molte lingue, anche per merito di eccellenti traduttori. Come Pietro Marchesani che dedicò molti anni a far conoscere una voce autentica, spiritosa e leggera, profonda e ironica, della poesia contemporanea, facendone un vero best seller. Fu lui a proporre alla poetessa di raccogliere le sue più belle poesie d'amore in un Taccuino d'amore da far uscire per un San Valentino. Fu un grande successo, ripreso da Adelphi con il titolo Amore a prima vista. E di amore si tratta sempre, in questo libretto, dal primo amore a quello che dura sino alle nozze d'oro, dall'amore felice al dolore della perdita di chi ci ha amato.

Alla bellissima scelta di poesie la serata sarà accompagnata dalla visione del documentario di Katarzyna Kolenda-Zaleska. La regista l'ha seguita in un viaggio in Europa che combina situazioni quotidiane, interviste e incontri con personalità come Woody Allen, Umberto Eco, Vàclav Havel e Jane Goodall. Lo spettatore scopre così la predilezione di questa figura di spicco nella poesia per gli scherzi e le battute, la passione per il bricolage e per il caffè italiano.

L'incontro culturale, facente parte della rassegna "Frontiere poetiche", sarà condotto da Laura Novati e accompagnato dalle letture a cura di Giuseppina Turra. Nella seconda parte i presenti avranno modo di guardare il film documentario La vita a volte è sopportabile. Ritratto ironico di Wisława Szymborska.


Relatrice

Laura Novati, nata a Brescia, ha insegnato italiano e latino nei licei. Lasciata la scuola, ha avviato una serie di attività in campo editoriale e giornalistico. Ha partecipato alla redazione dell'Enciclopedia Europea Garzanti e ha diretto la revisione della sezione germanistica del Dizionario Bompiani degli autori e delle opere. Ha tradotto diverse opere dal tedesco e dall'inglese. Dopo la scomparsa dell'editore Vanni Scheiwiller (1934-1999), ha contribuito alla sistemazione dell'archivio Scheiwiller, e pubblicato il volume Giovanni e Vanni Scheiwiller editori. Catalogo storico 1925-1999. Ha ideato e curato i volumi sinora usciti della collana Pietra verde del Museo di Tirano (Camillo De Piaz, Scrtti d'arte; Paolo Sarpi, Breve relazione di Valtellina; Mario Negri, Pietre di valle).


Ingresso libero

Locandina

Programma Frontiere poetiche

Informazioni: valposchiavo@pgi.ch +41 (0)81 834 63 17

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch