Pro Grigioni Italiano

Valposchiavo
Mostra fotografica “Camillo, una storia”
Poschiavo, Galleria Pgi, sabato 26 maggio 2018, ore 18.30

CamilloconGabrieli copiaLa vita di padre Camillo De Piaz (1918-2010) è una storia affascinante che sarà proposta in Galleria Pgi grazie a questa mostra fotografica curata, organizzata e promossa dalla Pro Grigioni Italiano e dall'Associazione Camillo De Piaz.

Padre Camillo De Piaz è stato un "tessitore di amicizie" fin da quando si recò all'età di undici anni al convento dei serviti a Monte Berico (Vicenza) dove conobbe David Maria Turoldo. Ordinato sacerdote, fu trasferito a Milano negli anni della Seconda Guerra Mondiale e da qui iniziarono innumerevoli relazioni e battaglie che caratterizzano il corso della sua vita. Una vita vissuta intensamente e degna di essere raccontata.

La mostra itinerante, che verrà inaugurata a Poschiavo, propone fotografie in bianco e nero che riguardano le amicizie, gli incontri, i momenti cruciali e i luoghi significativi della vita di De Piaz. Si può considerare una biografia di circa cento immagini, selezione di un'accurata ricerca archivistica e fotografica, alla quale è seguita la stesura di un concetto narrativo. Le immagini sono corredate da didascalie esplicative e l'intera mostra è suddivisa in sezioni che raccontano i primi decenni d'attività (1929-1957), i decenni seguenti del secondo Novecento e inizio nuovo millennio (1958-2010) e il rapporto con la Valposchiavo.

La Valposchiavo è ben presente in questo percorso biografico. Infatti, padre Camillo aveva un padre macchinista alla Ferrovia retica e frequentò fin da piccolo la "valle sperduta" – come lui stesso definiva – giocando in Casa Lesioli. Negli anni il suo apprezzamento verso questa regione del Grigionitaliano non mutò. Andava a trovare le sorelle del monastero, gli amici d'infanzia e persone comuni. In particolare tesse legami con gli artisti che qui vivevano e scrisse diversi contributi per la rivista «La Scariza». Luogo tanto amato era sicuramente San Romerio dove saliva spesso a predicare.

L'inaugurazione della mostra sarà l'occasione anche per presentare il volume Camillo, una storia, curato da Laura Novati ed edito grazie al Comitato onoranze per il centenario di padre Camillo De Piaz. Fresco di stampa, il libro propone parte delle immagini esposte alla mostra e gli atti del convegno "Vita e tempi di padre Camillo De Piaz 1918-2010" tenutosi a Tirano il 24 febbraio 2018.


Biografia di Camillo De Piaz

Camillo De Piaz è nato a Madonna di Tirano (Tirano, SO) il 24 febbraio 1918. Frate dei Servi di Maria dal 1934, ordinato sacerdote nel 1941 viene destinato al convento milanese del suo Ordine di San Carlo al Corso, insieme al confratello David Maria Turoldo in vista della loro iscrizione all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Nella condizione di frati e di studenti partecipano attivamente alla Resistenza, esperienza che segnerà profondamente la loro vita e motiverà il loro costante impegno democratico. Nel dopoguerra, con un gruppo di amici intellettuali, fondano presso il convento di San Carlo la Corsia dei Servi della quale animeranno per anni l'attività culturale (conferenze, editoria, cineforum, mostre) attorno alla omonima libreria che diverrà un punto di riferimento del mondo culturale cattolico e non, soprattutto durante il Concilio Ecumenico Vaticano II. Per anni padre Camillo ha seguito le attività della Corsia dividendosi fra Madonna di Tirano e Milano. In ambito editoriale ha collaborato nel delicato ruolo di "lettore" con le case editrici Mondadori, Il Saggiatore ed altre, ed è autore di numerose traduzioni dal francese fra cui Agonia della Chiesa? lettera pastorale del 1947 dell'arcivescovo di Parigi cardinale Emanuele Suhard (1948), Il cristo dilacerato di Jean Guitton (1964) e - a richiesta di Paolo VI - l'enciclica Populorum Progressio (1967). Costanti il suo interesse per l'arte e l'impegno per la promozione di buoni rapporti con laValposchiavo e il Grigionitaliano. E' morto a Sondrio il 31 gennaio 2010.


Inaugurazione mostra

Poschiavo, Galleria Pgi
Sabato 26 maggio 2018, ore 18.30
Con presentazione e rinfresco

Orari apertura mostra
Dal 27 maggio al 10 giugno 2018
Ore 14-18
Chiuso il lunedì
Ingresso libero

Scarica la locandina della rassegna Camillo De Piaz a Poschiavo

In collaborazione con l'Associazione Camillo De Piaz la mostra fotografica a Poschiavo e il reading di Giuseppe Cederna godono del sostegno di Promozione della Cultura Comune di Poschiavo, Promozione della Cultura Cantone dei Grigioni, Repower, Banca Cantonale Grigione e Ferrovia Retica.


Informazioni: valposchiavo@pgi.ch +41 (0)81 834 63 17

Informazioni sulla rassegna - Facebook: @CentenarioPadreCamilloDePiaz - Blog: www.camillodepiaz.it

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch