Pro Grigioni Italiano

Valposchiavo
«Una madre lo sa» con il Laboratorio teatrale Pgi
Brusio, Casa Besta, 27 e 28 maggio 2017, ore 17 e ore 20.30

klimt 2Il percorso svolto dal Laboratorio teatrale Pgi per adulti e condotto dalla regista Gigliola Amonini, si conclude il 27 e 28 maggio 2017 con il teatro di prosa intitolato Una madre lo sa.

 


Giudichiamo spesso le azioni altrui, ma nessuna mamma è sbagliata; sta invece effettuando un percorso che la vita le ha offerto, con prove da affrontare e con l'istinto materno che chiama a gran voce e invita ad agire. Diverse sono le mamme reali che saliranno sul palco di Casa Besta in veste di altre madri o di madri in altro modo, alla fine di un percorso teatrale intenso sia dal punto di vista formativo che emotivo.

Sotto la conduzione di Gigliola Amonini, il laboratorio ha infatti motivato i partecipanti a scavare nella propria sfera materna e familiare, nei propri ricordi d'infanzia, riscoprendo e valorizzando emozioni da esprimere con la propria presenza scenica.

Mettere al centro del teatro la mamma vuol dire parlare d'amore. Un amore perfetto, si direbbe, con tante ombre e sofferenze, ma anche gioie e risorse. Il segreto delle madri, anche quelle che non sanno o non vogliono esserlo è la capacità misteriosa di diventare un posto che accoglie tutto quello che succede nel cammino, tutto quello che viene e che c'è. È la capacità di tenere insieme quel che insieme non sta. Dalle donne passa la vita, sempre. Dalla pancia, dalla testa, dalle mani e dai ricordi.

La rappresentazione teatrale è ispirata al libro della giornalista Concita De Gregorio, Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto, ed è frutto di un lavoro teatrale, partito a inizio gennaio, svoltosi in un clima di armonia e complicità, realizzato per confrontarsi e condividere emozioni, e per dare voce compiuta all'espressività delle proprie emozioni intime, se non ataviche e ancestrali.


Concita De Gregorio: giornalista e scrittrice italiana. Firma di punta de «La Repubblica», è stata direttrice de «L'Unità» dal 2008 al 2011. E' anche conduttrice di programmi televisivi. Fra le sue opere narrative si ricordano: Non lavate questo sangue. I giorni di Genova; Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto; Malamore. Esercizi di resistenza al dolore.

Gigliola Amonini: diplomata nel 1996 alla Scuola teatrale biennale di dizione, recitazione, mimo e linguaggio del corpo promossa dal Comune di Sondrio, in collaborazione con Teatriditalia (Elfo e Portaromana) sotto la direzione di Fiorenzo Grassi, ha approfondito diverse tematiche con maestri della scena nazionale ed estera fra i quali Yves Lebreton, Claudia Contin, Mario Pirovano, Davide Iodice, Jurij Alschitz. Ha frequentato un corso di perfezionamento delle tecniche vocali con Francesco Mazza, corsi di canto con Carla Regina presso la Scuola Civica di Musica di Sondrio, corsi di ritmica e teatralità con Alessandro Ferrara e diversificati laboratori di narrazione e voce. L'approfondimento della conduzione di laboratori teatrali per adulti e ragazzi ha portato alla realizzazione e alla messa in scena di una sessantina di spettacoli teatrali. Collabora con continuità con associazioni culturali quali: Associazione Quadrato magico di Regoledo di Cosio Valtellino e Alpiinscena.

In scena: Aerin Kalt, Annabella Lardelli, Claudia Martinelli, Graziella Gatti, Manuela Kalt Demonti, Marco Triacca, Maria Lavizzari, Mario Rossi, Nadia Marazza, Nando Nussio, Sara Bigiotti, Sofia Del Curto, Sonia Baldelli.

Animazione grafica: Alessandro Coppola-Angelo Marveggio

Voci fuori campo: Sara Moroni e Diana Boffa

Costumi e Scenografie: Laboratorio Teatrale PGI per adulti

Audio, luci e assistenza alla regia: Maurizio Natali

Regia: Gigliola Amonini

Il Laboratorio Teatrale Pgi intende promuovere la cultura teatrale sul territorio, offrendo un percorso formativo aperto a tutti gli interessati. Le sue numerose produzioni, presentate a scadenza regolare a partire dal 2009, costituiscono un ponte culturale fra Valposchiavo e Valtellina. A condurre il laboratorio a partire dal 2008 è la regista Gigliola Amonini.


- Gli spettacoli si tengono sabato 27 maggio e domenica 28 maggio 2017 alle ore 17 e alle ore 20.30. Ingresso: 15 CHF / 14 €, soci Pgi, studenti e apprendisti 10 CHF/ 9 €, con rinfresco finale.
- La Casa Besta di Brusio, che dispone di un ampio posteggio in prossimità del fiume Poschiavino, è situata nel nucleo storico a nord del ponte ferroviario.
- Informazioni e prenotazioni: valposchiavo@pgi.ch +41(0)81 839 03 41.

Scarica la locandina

Per il sostegno si ringraziano:
Comune di Brusio, Banca Cantonale Grigione, Percento culturale Migros, Casa Vinicola La Perla.

 

Calendario eventi


Diamo voce ai volontari

FedericoGodenzi
Federico Godenzi

La Pgi è …

condivisione tra le regioni del Grigionitaliano.