Calendario 2020 - Pgi Moesano

IMG 20200122 124546

Anno nuovo, calendario nuovo! Come d'abitudine, l'anno nuovo porta con sé buoni propositi e voglia di novità, e anche per questo 2020 la Pgi Moesano non fa eccezione.

 


Il programma delle attività prevede una dozzina di appuntamenti pubblici, per tutte le fasce di età e in diverse località delle valli Mesolcina e Calanca. Esso è stato allestito conformemente alla missione perseguita dalla Pro Grigioni Italiano, con attenzione particolare alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio culturale e linguistico locale e nell'intento di rafforzare ulteriormente l'identità grigionitaliana e la coesione tra le sue genti.

Proprio a questo scopo la Pgi ha realizzato il documentario «Radici», in cui si raccontano le quattro valli del Grigionitaliano da una prospettiva intergenerazionale. Verrà proiettato al termine dell'annuale assemblea dei soci (28 marzo) e tra i suoi protagonisti si segnalano, per il Moesano, Jacob Rohner e sua figlia Madlaina Erni, attivi nell'azienda vitivinicola di famiglia a Monticello – San Vittore, così come la famiglia Berta, titolare a Braggio dell'agriturismo Raisc.

Il calendario debutterà il 10 marzo prossimo con una serata organizzata in collaborazione con la vicina Biblioteca Cantonale di Bellinzona e dedicata ai «Paesaggi in cammino». Attorno a questo tema dialogheranno gli autori Mario Casella («Oltre dracula – Un cammino invernale nei Carpazi», Ediciclo Editore, 2019) e Walter Rosselli («Paesaggi immaginari, aneddoti brevi», Edizioni Sottoscala, 2020), con letture sceniche di Alessandro Tini.

Altre conferenze sono previste sia nel corso della primavera che dell'autunno. A suggello delle rinnovate collaborazioni con l'Archivio regionale Calanca e il Museo Moesano verranno infatti riproposte la serata di storia orale a Cauco (7 maggio, dedicata allo sfruttamento del patrimonio boschivo) e la serata archeologica a San Vittore (8 ottobre). Sono pure confermati gli appuntamenti dedicati ai giovani studiosi e ai loro lavori (4 aprile e 19 settembre, in collaborazione con la Biblioteca regionale del Moesano).

Per il giovane pubblico, oltre allo spettacolo teatrale «Ursin» della Compagnia InauDita di Poschiavo (28 giugno, nell'ambito del Grin Festival), ritorna la colonia diurna «Mani in pasta» (dal 13 al 17 luglio). Questo apprezzato momento di svago e di condivisione cercherà quest'anno di favorire tra gli altri anche lo scambio linguistico, invitando a partecipare gli allievi delle classi bilingui della Scuola della città di Coira. Giovani e adulti sono inoltre invitati domenica 9 agosto a Cauco a scoprire, nell'ambito del Festival Demenga, l'installazione sonora «Edafon Braggio», di e con l'artista del suono e ricercatore in scienze ambientali Marcus Maeder.

La lingua, e più precisamente il dialetto di Roveredo è pure al centro dell'ultimo progetto editoriale della Pgi Moesano che, in collaborazione con l'Archivio a Marca, ha reso possibile la trascrizione del Lessico roveredano di A. M. Zendralli. L'opera del fondatore della Pgi sarà presentata in autunno in una serata pubblica indirizzata a tutta la popolazione.

La popolazione sarà invece direttamente protagonista dello spettacolo teatrale «Memorie future», proposto per la giornata di valorizzazione del territorio a Mesocco (17 maggio) e realizzato dalla Compagnia Grande Giro che, dopo aver trascorso una settimana sul posto, guiderà gli spettatori tra le vie del paese alla scoperta della sua storia passata, presente e futura.

Altrettanto coinvolgente si prospetta la seconda edizione della giornata moesana della musica «Grappoli di note» (3 ottobre), con cui la Pgi, assieme alla Scuola di musica del Moesano, al Centro culturale di circolo e all'Ente turistico regionale del Moesano, intende dare spazio al repertorio di musiche popolari riunendo cori, corali, bande e bandelle della regione.

Ricordiamo infine che la Pgi è a disposizione di enti pubblici, società o gruppi di lavoro per coordinare, su richiesta, la fruizione del cosiddetto TOTEM RSI, nel quale sono raccolti video, audio e immagini d'epoca tratti dagli archivi della Radiotelevisione svizzera.

In seguito, nel corso dell'anno, comunicheremo tempestivamente maggiori informazioni relative alle singole attività, tramite il sito, facebook, instagram oltre che con comunicato stampa ai media.

Per maggiori informazioni: moesano@pgi.ch / 091 827 20 35

Programma

 

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch