Tea Time e la bellezza del rito
Roveredo, Sala da té, 1 dicembre 2017, ore 20:30

ritagliolocandinastefania

Una serata organizzata dalla Sala da té di Sandra Pieracci in collaborazione con la Pgi Moesano, che accoglierà Stefania Mariani e farà riscoprire il fascino dei rituali, stimolando la vostra curiosità attraverso racconti, letture e poesie …sorseggiando una tazza di tè.

 


“Che cosa è un rito?” disse il piccole principe.
“Anche questa è una cosa da tempo dimenticata”, disse la volpe. “E’ quello che fa un giorno diverso dagli altri giorni, un’ora dalle altre ore. C’è un rito, per esempio, presso i miei cacciatori. Il giovedì ballano con le ragazze del villaggio. Allora il giovedì è un giorno meraviglioso! Io mi spingo sino alla vigna. Se i cacciatori ballassero in un giorno qualsiasi, i giorni si assomiglierebbero tutti, e non avrei mai vacanza”. (Antoine De Saint-Exupéry)


I riti ci aiutano a differenziare il tempo della nostra vita, ed appartengono alla nostra umanità: anche quelli semplici come fermarsi a bere una tazza di tè…dietro  al tè c’è una sorprendente storia millenaria: chi ha scoperto il tè?  Come ha fatto a diventare la bevanda più consumata al mondo dopo l’acqua? Quali sono i suoi benefici? Perché gli inglesi proprio alle cinque del pomeriggio bevono il tè?
Tea Time e la Bellezza del rito è un momento fatto di parole raccontate e lette con piccoli gesti, silenzi e sorrisi. I testi sono tratti dagli scritti di autori quali Antoine De Saint-Exupéry, Lewis Carroll, Emily Dickinson e l'elaborazione teatrale è a cura di StagePhotography, Ascona.

I posti sono limitati, quindi affrettatevi a riservare un posto, telefonando allo 076 693 94 67 oppure scrivendo a moesano@pgi.ch
(Ingresso gratuito, offerta libera).

 

Dati biografici

Stefania Mariani si è diplomata alla Scuola Teatro Dimitri, Verscio /CH.
Nel suo percorso teatrale è stato importante il lavoro con artisti come Carlo Colombaioni, Pierre Byland, Raul Iaiza, Girija Vijayan, Raffaella Giordano, Patrizia Barbuiani, Markus Zohner.
Dal 1998 ha collaborato con diversi gruppi teatrali della Svizzera italiana tra cui Teatro Paravento, Trickster Teatro, Compagnia Obviam Est e Markus Zohner Theater Compagnie.
Nel 2002 fonda, con Michele Montalbetti, StagePhotography.
Dal 2004 collabora con il Museo Hermann Hesse di Montagnola per la passeggiata spettacolo “A spasso con Herman Hesse”, “Tre storie di…” progetto di promozione e d’invito alla lettura in collaborazione con Istituto Svizzero Media Ragazzi ISMR, e la più recente collaborazione con Fondazione Monte Verità per “I Segni dei Sogni” percorso teatrale alla scoperta di ciò che era e ciò che è la “Collina delle Utopie”.

 

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch