Calendario 2019 - Pgi Moesano

Fiori-prova

Dopo un anno intenso, quello appena conclusosi, dedicato ai 100 anni del Sodalizio, il Comitato della Pgi Moesano ha pensato a una programmazione culturale per il 2019 all’insegna dell’incontro e del dialogo con la popolazione.


Il calendario delle manifestazioni verrà distribuito a tutti i fuochi nei prossimi giorni e si presenta con contenuti coerenti rispetto agli scopi perseguiti dall’associazione che vuole difendere e promuovere la lingua italiana nel Cantone. Con impegno s’intende stimolare una maggiore sensibilità per il patrimonio regionale, e suscitare vicinanza, curando collaborazioni con varie associazioni o fondazioni attive sul territorio di Mesolcina e Calanca, in una realtà sempre più minacciata dagli individualismi.
Difatti uno dei primi appuntamenti è quello organizzato a San Vittore il 9 marzo, «Incontriamoci», a mo’ di tavola rotonda con tutti gli enti culturali, i sindaci e i granconsiglieri della regione. Dopo alcuni anni dall’ultimo incontro ufficiale, la Pgi Moesano vuole stimolare connessioni e collaborazioni tra gli operatori culturali e la sfera politica, prendendo spunto dalla nuova legge cantonale per la promozione della cultura, in vigore dal 1° gennaio 2018.
I valori cardine del Sodalizio si concretizzano con eventi variegati, conferenze e altre manifestazioni destinate ai bambini, come la colonia diurna che sta diventando una manifestazione imperdibile nel mese di luglio. Quest’anno figurano inoltre nuovi corsi per gli adolescenti, come quello di cucina (26 gennaio e 2 febbraio), dove i ragazzi sono invitati a condividere una ricetta della propria nonna, qualunque sia la sua nazionalità, per ottenere un ricettario collettivo multiculturale; o ancora un corso di scrittura e musica, diretto da un giovane rapper che usa l’italiano per trasmettere emozioni di vita quotidiana (data da definire in settembre).
Da notare che la giornata di valorizzazione si terrà a Buseno l’11 maggio e si svilupperà attorno al tema della danza e del canto con postazioni, dove poter sperimentare i vari balli in musica; un altro pomeriggio dedicato all’ecologia e alla pulizia del bosco è in programma per agosto in quel di San Bernardino, dove i partecipanti potranno rendersi utili e poi godersi uno spettacolo di teatro immerso nella natura.
La rassegna cinematografica CineMo si svolgerà a fine agosto e, giunta alla sesta edizione, cambierà ubicazione trasformando la nuova scuola di Lostallo in una vera e propria sala cinematografica con la possibilità di incontrare registi e attori.
Particolarmente curiosa sarà la mostra collettiva partecipativa basata sullo “storytelling” dal titolo «Il collezionista… di cose e emozioni», che vuole riportare le persone e i loro interessi più duraturi al centro dell’attenzione, opponendosi così al contemporaneo pensiero dell’“usa e getta”. Ogni collezionista potrà allestire ed esporre i propri “tesori” (francobolli, dipinti, monete, statuette, scatole, ecc.) diventando co-curatore di una mostra fatta per ascoltare gli aneddoti personali e la storia di questi oggetti custoditi nel tempo.
Nell’anno che celebra gli 800 anni dalla fondazione del Capitolo di San Vittore saranno numerosi gli appuntamenti legati a questo importante anniversario, soprattutto in Bassa Valle. Il contributo della Pgi si delinea in modo complementare, coinvolgendo anche una delle altre sedi importanti del Capitolo che gestiva il sistema ecclesiastico di tutta la regione, ossia Mesocco, con concerto di Modulata Carmina nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo dedicato a figure femminili di spicco nei secoli, in sinergia con la Fondazione Castello, il Comune politico e il Comune parrocchiale.
Maggiori dettagli sulla programmazione e sui progetti della Pgi Moesano in corso, come la collaborazione con la nascente Casa della Letteratura della Svizzera Italiana a Lugano o quella con il programma «+Identità: la settimana della Svizzera italiana» a Zugo, verranno presentati durante l’assemblea annuale dei soci che si terrà il 31 marzo a Landarenca presso l’Ostello Natura e Benessere, alla quale seguirà la rappresentazione musicale-teatrale di Augusta Balla Fiabe e leggende del Grigionitaliano. Segnaleremo gli eventi proposti tramite i canali ufficiali, sperando di incontrarvi alle manifestazioni e di soddisfare appieno le vostre aspettative. Ringraziamo sin d’ora per la fiducia accordata e auguriamo un buon anno!

 

Per maggiori informazioni: moesano@pgi.ch / 091 827 20 35

Programma

 

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch