Mostry, spettacolo teatrale
Vicosoprano, palestra delle scuole, martedì 20 novembre  2018, ore 14.15

MostryLa Pgi Bregaglia è lieta di organizzare anche quest’anno uno spettacolo in occasione della Giornata Mondiale per l’infanzia e l’adolescenza. Il teatro, dedicato ai più piccoli, ma aperto al pubblico di ogni età, può contare sul sostegno di Pro Juventute.

Quest’anno la compagnia prescelta porta il nome di Eccentrici Dadarò e lo spettacolo si intitola Mostry.

LO SPETTACOLO

Lui è Mostry. Nato, preparato, allenato per fare paura. Come qualunque mostro.
E come qualunque mostro, il suo pubblico ideale è quello di tanti bambini, preferibilmente piccoli, quando ancora la ragione non li aiuta troppo a difendersi dalle paure.
Oggi per Mostry è il primo giorno di lavoro, è il primo show. Per la prima volta si esibirà davanti a un pubblico. Non vuole essere secondo a nessun mostro lo abbia preceduto, e ha con sé tutto il suo campionario di strumenti terrificanti: maschere, suoni, luci, colori, parole, azioni, atmosfere, suggestioni…non ha dimenticato nulla. Sarà un’esibizione memorabile la sua.
Mostry sogna: sogna il grido dei bambini, le manine che si stringono, gli occhietti che diventano lucidi, le vocine che si fanno rauche… Ma con i sogni arriva anche la paura… come la paura? Mostry è il più mostro dei mostri! Cosa c’entra la paura? Sì, ma se non grideranno? Se non si stringeranno uno all’altro per sentirsi un po’ più forti? Se non si faranno piccoli piccolissimi nelle poltroncine come per sparire? Se lui non farà paura, sua mamma si arrabbierà e lo punirà, proprio lei che ha sempre fatto tanti sogni su di lui… che fosse il più grande, il migliore, il più terrificante di tutti i mostri..
E così Mostry scopre cosa è davvero la paura, quella più grande, quella di tutti, quella che ti accompagna sempre. La paura di non essere adatto, di deludere le aspettative, di non essere all’altezza, di essere come invisibile… in una parola: solo.
Ma forse Mostry sta per scoprire una cosa ancora più importante sulla paura: che l’unico modo per uscirne è affrontarla con tutta la forza che ha, guardarla in faccia da vicino e magari scoprirla diversa da come credeva…insomma imparerà anche lui che forse certi mostri, se li guardi bene bene, non sono poi così brutti come sembrano…così come quei bambini dovranno guardare lui, per ritrovarsi poi più forti, un po’ meno spaventati, un po’ più uguali nel coraggio, un po’ meno soli.
E allora accendete tutte le luci sul palco, preparate le manine per stringervi, gli occhietti per piangere, le vocine per gridare…sarà uno spettacolo terrificante, spaventoso, di cui non vi dimenticherete mai…di cui da domani riderete per tutta la vita!

LA COMPAGNIA

Gli Eccentrici Dadarò nascono nel 1997, da un desiderio di in-stabilità. Stabilità nel tentativo di dare concretezza e continuità a un progetto; in-stabilità nella scelta di mantenere un’assoluta libertà di sperimentazione espressiva, cercando di non assestarsi linguisticamente e stilisticamente su quanto raggiunto in precedenza. Proprio questo elemento di eterogeneità ha permesso la realizzazione di progetti artistici destinati a tipologie di pubblico differenti e proposti con linguaggi distinti.
Teatro Ragazzi, Teatro di Strada, Teatro di Prosa sono paritariamente campi di indagine sulla comunicazione attraverso il linguaggio del Teatro, la ricerca di un incontro extra-quotidiano attraverso lo spettacolo motivo dominante.  La prima ricerca è intorno alla clownerie, l’acrobatica, la Commedia dell’Arte, le arti circensi. L’incontro tra questa esperienza ed il teatro d’attore è il detonatore di quello che sarà il linguaggio della Compagnia in tutte le produzioni successive: una ricerca di equilibrio tra il linguaggio del corpo e quello drammaturgico, cercando di portare fisicità nella parola ed allo stesso tempo accostare allo sviluppo testuale l’apertura  di pause esclusivamente fisiche, che avvicinino ad una empatia col percorso dell’inconscio affiancato a quello della mente logica.
Allo stesso modo questa spinta alla ricerca nel campo del linguaggio, ha impegnato la  Compagnia a collaborare con diverse realtà come RAI, Telethon, Telefono Azzurro, Legambiente, Cineteca Italiana, Fiere (SMAU), eccetera.
I diversi premi Nazionali e Internazionali vinti nel corso degli anni e i più di 200 spettacoli realizzati annualmente in tutta Italia e Europa, hanno fatto della Compagnia una delle realtà più solide del panorama teatrale italiano di questi anni, tanto da garantire alla stessa il sostegno ufficiale della Fondazione Cariplo, del MIBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) e della Regione Lombardia per il triennio 2015 – 2017.
L’Associazione fonda e collabora con diverse Reti Nazionali e Internazionali, inoltre da anni organizza, con crescente successo, Festival e Rassegne, Notti Bianche, Feste ed Eventi speciali sul Territorio Regionale e Nazionale in collaborazione con Comuni, Enti Pubblici e Privati.
Dal 2015 collabora C.L.A.P.Spettacolodalvivo (Circuito Lombardia Arti Pluridisciplinari Spettacolo dal Vivo). L’Associazione partecipa al Circuito Regionale Ministeriale Multidisciplinare riconosciuto dal MIBACT per il triennio 2015/2017.

Per informazioni:
bregaglia@pgi.ch

Locandina

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch