Il Governo sostiene l’insegnamento bilingue
Gennaio 2014 - L'annuncio dopo la vittoria nel Consiglio comunale di Coira

Scuola-bilingue-2La Pgi saluta con viva soddisfazione la decisione adottata dal Governo in risposta all'incarico del granconsigliere Luca Tenchio con la quale i sussidi cantonali per la gestione delle scuole bilingui verranno estesi anche ai comuni ufficialmente monolingui come Coira.

 

La decisione del Governo corona un periodo in cui l’insegnamento bilingue, introdotto a Coira nel 2008, è stato da una parte esteso anche alle scuole dell’infanzia e alle scuole secondaria e, dall’altra parte, ripetutamente messo in discussione. Una prima volta, nel novembre dello scorso anno, le scuole bilingui nella capitale cantonale hanno dovuto superare – con un voto invero di misura e grazie all’ampia mobilitazione creata dal gruppo Pro Bilingua Coira (insignito del «Cubetto Pgi 2013») – il pericolo della loro abolizione per dichiarati motivi di risparmio finanziario; una seconda volta, non più di qualche giorno fa, sono invece riuscite, con una più ampia maggioranza del Consiglio comunale (16 a 5), ad avere ragione di una proposta volta ad introdurre una speciale retta a carico dei propri alunni – oltre 300 – e dunque porre un grave ostacolo alla loro diffusione e ai loro successi.

In particolare la Pgi ha apprezzato e ringrazia sentitamente i consiglieri municipali Giancarlo Sala e Mario Cortesi per i propri interventi in favore della scuola bilingue a Coira, che rappresenta senza dubbio il traguardo più importante raggiunto dalla minoranza italofona grigione negli ultimi anni.

Si vedano anche gli articoli apparsi il 4 febbraio sul Bündner Tagblatt e sulle pagine della Südostschweiz.


 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch