Nella valle degli artisti
Stampa, Museo Ciäsa Granda e Castasegna, Villa Garbald, 4 ottobre 2014, ore 14.30

mgr mus62 prev 3La Pgi Engadina invita i suoi soci e simpatizzanti a una gita in Bregaglia, con visita alla Ciäsa Granda e alla Villa Garbald, che si terrà sabato 4 ottobre a partire dalle ore 14.30.

Per una visita particolare, questa volta in Bregaglia, il gruppo Pgi Engadina cambia giornata di incontro, dal giovedì al sabato.

La Bregaglia è da sempre una terra di artisti: in alcuni casi si tratta di uomini e donne originari della stessa valle, in altri casi di uomini e donne che nella pace delle sue montagne e nella calda luce dei suoi castagneti e suoi dei prati hanno trovato una fonte d'ispirazione.

Uno su tutti: Alberto Giacometti, il celeberrimo scultore di origine bregagliotta che, pur vivendo gran parte della propria vita altrove, portò nel cuore e nelle proprie opere le immagini viste e vissute in Bregaglia. Ma della stessa famiglia si possono citare anche il padre e pittore Giovanni Giacometti, il cugino Augusto, il fratello disegnatore Diego o ancora l'altro fratello architetto, Bruno.

Tra coloro che scelsero la Bregaglia come rifugio artistico spicca Giovanni Segantini, che elesse la valle a propria dimora, non solo Maloggia ma anche Soglio, dove era solito trascorrere l'inverno. Ancora, tra gli artisti non nati ma divenuti bregagliotti figura Varlin (nome d'arte del pittore svizzero di origini ebraiche Willy Guggenheim), che a Bondo passò gli ultimi quattordici anni della propria vita.

Alcune delle opere di questi artisti sono custodite presso il Museo Ciäsa Granda di Stampa, rendendolo non un semplice museo di provincia ma una meta di appassionati che vengono da tutta la Svizzera e dall'estero per ammirarne le collezioni. Non manca, tuttavia, anche una parte del museo dedicata alla storia, all'etnografia, alla botanica e alla mineralogia, con interessanti raccolte della ricchezza geologica locale.

Il 4 ottobre, grazie a una collaborazione della costituenda Sezione engadinese con la Pgi Bregaglia, sarà possibile visitare il Museo e la mostra temporanea Silvia Andrea – Andrea Garbald. Arte e Poesia, nella quale sono esposte fotografie di un altro importante artista bregagliotto: Andrea Garbald. Un evento importante, parte dell'iniziativa Fuori casa del Museo d'Arte di Coira che ha portato prestigiose mostre dalla capitale grigione sul territorio cantonale.

In seguito, con un ideale nesso tra luoghi e personaggi, si terrà una visita guidata a Villa Garbald, che risulta interessante da più punti di vista. Attualmente sede della Fondazione Garbald, la Villa non è solo la casa dove il fotografo trascorse gran parte della propria vita, ma anche il luogo che ne ospitò ancor più a lungo la madre scrittrice, Silvia Andrea, autrice di successo a cavallo tra XIX e XX secolo. L'edificio stesso è oggetto di studio, in quanto si tratta dell'unica opera progettata a sud delle Alpi dal celebre architetto Gottfried Semper.

Ai partecipanti verrà chiesto un piccolo contributo di partecipazione di 5 CHF e, per ragioni di spazi e di organizzazione, si consiglia vivamente di annunciare la propria presenza scrivendo all'indirizzo di posta elettronica engadina@pgi.ch o telefonando allo 081 822 17 11.

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch